Esplora contenuti correlati

"Grazie"

26 marzo 2020

Lo spot televisivo

La campagna di comunicazione promossa dal Governo sull’emergenza sanitaria legata al Coronavirus, intende ringraziare i medici, gli operatori della sanità e tutti gli altri lavoratori impegnati nella produzione e distribuzione dei prodotti e servizi indispensabili per i cittadini, in sintesi tutti coloro che, in questo periodo, stanno rischiando la loro salute per dare il loro contributo al nostro Paese curando gli ammalati e garantendo agli altri cittadini i prodotti e servizi essenziali. Si tratta in primis di medici, infermieri, farmacisti e di altre figure professionali che operano nel mondo della sanità, insieme alle tante altre categorie professionali che in questo periodo stanno continuando a lavorare nei settori dei servizi essenziali aperti al pubblico.

La campagna vuole inoltre sottolineare l’importanza di continuare a restare a casa come modo concreto per ringraziare coloro che sono impegnati in prima linea in questa emergenza, poiché è restando a casa che si evita di trasmettere ulteriormente il virus e di allargare la platea dei contagiati.

Obiettivi

Gli obiettivi della campagna sono:

  • Esprimere gratitudine ai medici, agli operatori che lavorano nel mondo della sanità e a tutte le altre categorie che stanno curando i servizi essenziali per la collettività.
  • Sottolineare l’importanza delle competenze e delle professionalità a servizio della comunità.
  • Evidenziare le diverse categorie che stanno dando il loro importante contributo.
  • Rafforzare la consapevolezza dell’importanza di rimanere a casa.
  • Rafforzare il senso di comunità nazionale

Target

Il target è trasversale, la campagna è rivolta a tutti i cittadini italiani

Contenuto dei messaggi

Il contenuto del messaggio è un chiaro ringraziamento da parte del Governo a tutti gli operatori sanitari e a tutti i lavoratori che si stanno adoperando per fornire quotidianamente servizi fondamentali e insostituibili per i cittadini. Le immagini dello spot documentano il lavoro quotidiano di medici, operatori sanitari, farmacisti, forze dell’ordine, militari, commessi nei supermercati, operatori del settore alimentare e si conclude con immagini di persone in ambiente domiciliare. La voce fuoricampo ricorda la call to action: se li vuoi ringraziare anche tu, resta a casa. Il claim è: “L’Italia è orgogliosa di voi. Grazie”. #iorestoacasa.

Strumenti e mezzi

La campagna è stata diffusa sulle reti Rai (video).

Fonte: Dipartimento per l’informazione e l’editoria

Campagna , #iorestoacasa , coronavirus
Torna all'inizio del contenuto