Esplora contenuti correlati

Tutore volontario

17 ottobre 2017

Lo spot video

Lo spot radio

La legge 7 aprile 2017 n. 47, Disposizioni in materia di misure di protezione dei minori stranieri non accompagnati, all’art. 11 prevede l'istituzione di un elenco di tutori volontari, selezionati e adeguatamente formati dai garanti regionali per l’infanzia e l’adolescenza. Tale iniziativa normativa ha come scopo quello di instaurare e diffondere su tutto il territorio nazionale un sistema di “genitorialità sociale” a favore dei minori stranieri non accompagnati che coinvolga l’intera cittadinanza.

Obiettivi

La diffusione e la sensibilizzazione della popolazione al fine di partecipare alle selezioni dei tutori volontari – effettuate a livello regionale o dall’Autorità garante nelle regioni prive di garante regionale – costituiscono uno strumento fondamentale perché gli obiettivi preposti dalla norma siano raggiunti. A questo scopo e in attuazione della propria legge istitutiva (legge 12 luglio 2011, n. 112, Istituzione dell’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza), l’Autorità garante ha predisposto una campagna pubblicitaria attraverso la quale veicolare l’idea che il tutore volontario è una persona speciale a cui fare riferimento nelle scelte e nelle difficoltà della vita di ogni giorno, che può sentirsi orgoglioso di essere la guida di un giovane migrante, diventando così un modello di cittadinanza attiva.

Target

Il destinatario della campagna è la popolazione adulta: un target trasversale dai giovani di 25 anni agli anziani.

Contenuto dei messaggi

Il concept della campagna, declinato su stampa, radio, tv e social media è che un tutore volontario è un tutore orgoglioso. Lo abbiamo definito un “genitore sociale” che ha a cuore l’accompagnamento alla vita adulta di un ragazzo giunto nel nostro paese solo senza adulti di riferimento..

Strumenti e mezzi

Lo spot televisivo e radiofonico andrà in onda sulle reti RAI a partire dal 23 ottobre. La campagna, inoltre, è pianificata su tv e radio nazionali e locali, sui siti internet dei principali quotidiani e viralizzata anche sul web.

Fonte: Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza

campagna , Tutore volontario
Torna all'inizio del contenuto