Esplora contenuti correlati

La sicurezza in montagna

15 dicembre 2015

Lo spot

Il Corpo forestale dello Stato ha fra i suoi compiti quello del controllo del manto nevoso, della previsione del rischio valanghe e le attività consultive e statistiche connesse. Negli ultimi venticinque anni si sono verificati circa 6000 incidenti. Pertanto il Corpo forestale dello Stato, in accordo con il Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria della Presidenza del Consiglio e il Dipartimento della Protezione civile, ha ritenuto opportuno realizzare una campagna di informazione e sensibilizzazione sul rischio valanghe e sui corretti comportamenti da adottare in montagna al fine di evitare incidenti e al fine di informare i cittadini sull’importanza di consultare il bollettino neve e valanghe.

Obiettivi della campagna

Informare i cittadini del rischio  neve e valanghe e promuovere i comportamenti corretti da adottare. Difatti, le vittime non sono solo gli occasionali fruitori dei versanti alpini ma, spesso, anche esperti rocciatori ed alpinisti. 

Target

I destinatari della campagna sono i fruitori dei versanti alpini e tutti coloro che vivono la montagna.

Contenuto del messaggio

“In montagna per la tua sicurezza usa sempre la testa! Ricordati di rispettare le regole di comportamento e di consultare il bollettino neve e valanghe”.

Strumenti e mezzi

La campagna ha previsto la diffusione dello spot, televisivo e radiofonico, sulle reti Rai nel periodo invernale. 

Fonte: Corpo Forestale dello Stato

campagna , sicurezza , montagna
Torna all'inizio del contenuto