Esplora contenuti correlati

Contributi a imprese radiofoniche organo di partito che avevano ottenuto il contributo al 31 dicembre 2005

Il Dipartimento svolge attività di sostegno alle imprese radiofoniche e televisive. In particolare, la normativa vigente in materia prevede la concessione di contributi diretti cui all'articolo 4 della legge 7 agosto 1990, n. 250, in via provvisoria, alle imprese radiofoniche che alla data del 31 dicembre 2005 avevano ottenuto il diritto al contributo.

Chi può accedere ai contributi

Le imprese radiofoniche che alla data del 31 dicembre 2005 abbiano maturato il diritto ai contributi di cui all'art. 4 della legge 7 agosto 1990, n. 250, in quanto organo di partito politico, continuano a percepire, in via transitoria, i contributi stessi fino alla ridefinizione dei requisiti di accesso.

Cosa occorre

Requisiti

Di seguito si riportano i requisiti per le imprese radiofoniche che avevano ottenuto il contributo alla data del 31 dicembre 2005, in quanto organo di partito politico

Possono accedere ai contributi le imprese che:

  • abbiano maturato il diritto ai contributi alla data del 31 dicembre 2005.
  • trasmettano quotidianamente propri programmi informativi su avvenimenti politici, religiosi, economici, sociali, sindacali o culturali per non meno del 50 per cento delle ore di trasmissione comprese tra le ore 7 e le ore 20;
  • abbiano la testata  giornalistica registrata presso il competente tribunale
  • siano in possesso di concessione o altro titolo abilitativo;
  • siano iscritte al Registro degli Operatori di Comunicazione
  • siano in possesso della regolarità contributivo-previdenziale per l’anno di rifermento dei contributi, conseguita entro il 30 settembre dell’anno successivo;
  • per le imprese titolari concessione a carattere commerciale, è necessario avere alle proprie dipendenze almeno 2 lavoratori.

Modulistica

  • Preavviso di domanda;
  • Domanda;
  • Allegato 1: dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà inerente i dati dell’emittente;
  • Allegato 2: dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà inerente il palinsesto dei programmi;
  • Allegato 3: dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà inerente le utenze telefoniche.

Normativa

Per saperne di più, consultare la normativa:

Per maggiori informazioni

Servizio per il sostegno alle emittenti radio televisive e agli investimenti

Torna all'inizio del contenuto