Esplora contenuti correlati

Contributi all'editoria speciale periodica non vedenti e ipovedenti

Il contributo è volto a sostenere imprese editrici, enti e associazioni che editano periodici per non vedenti e ipovedenti pubblicati con caratteri tipografici normali, braille, su nastro magnetico o su supporti informatici, destinati a tali utenti o ad enti e istituzioni che operano per finalità a sostegno del settore

Chi può accedere al contributo

Possono accedere al contributo le imprese, associazioni ed enti che editano periodici per non vedenti e ipovedenti, prodotti con caratteri tipografici normali, su nastro magnetico, braille e supporti informatici, e registrati presso il competente Tribunale.

Modalità di presentazione delle domande e della documentazione

Le domande per accedere al contributo, e la relativa documentazione prevista dall'art. 3 del D.P.R. 3 aprile 1990, n. 78, devono essere inviate, entro il 31 marzo dell’anno successivo a quello di riferimento del contributo, al Dipartimento al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: archivio.die@mailbox.governo.it.

Modulistica

Normativa

Per maggiori informazioni

Servizio per il sostegno diretto alla stampa

Torna all'inizio del contenuto