Esplora contenuti correlati

Sensibilizzazione sui disturbi del comportamento alimentare

12 marzo 2018

Lo spot video

La campagna nasce in occasione della giornata nazionale contro i disturbi del comportamento alimentare, con l’intento di sensibilizzare i cittadini su questo problema, che è spesso sottovalutato e poco conosciuto sia da chi lo vive sia dalle famiglie.

In Italia si stimano più di tre milioni di persone che hanno problemi con cibo, peso e immagine corporea: di queste il 70% sono adolescenti. Questi disagi, se non opportunamente intercettati, possono trasformarsi in disturbi della nutrizione e dell’alimentazione e stanno ormai assumendo le caratteristiche di una vera epidemia sociale.

Anoressia e bulimia nervosa, che rappresentano i due principali disturbi, costituiscono la prima causa di morte per malattia tra i 12 e i 25 anni. Ogni giorno, in Italia, 23 persone si ammalano e 10 muoiono. L’età di insorgenza media è 12 anni, ma sono sempre più frequenti i casi ad insorgenza precoce, intorno agli 8 -10 anni.

Soltanto il 10% di chi soffre riesce a chiedere aiuto: specialmente per gli adolescenti, è difficilissimo riconoscere di aver bisogno di aiuto e decidere di rivolgersi ad un professionista.

Obiettivi

La campagna si pone due obiettivi. Da una lato informare e sensibilizzare sui disturbi della nutrizione e dell’alimentazione, dall’altro evidenziare l’importanza di non arrendersi e incoraggiare a chiedere aiuto agli specialisti.

Target

Tutti i cittadini, con un focus particolare sui giovani di età compresa tra i 12 e i 25 anni e i loro genitori.

Contenuto dei messaggi

Lo spot è stato realizzato dal regista premio Oscar Danis Tanovic con la giovane attrice italiana Aurora Ruffino nel ruolo di protagonista. Il claim della campagna è "Non arrenderti", mentre la call to action è "Rivolgiti agli specialisti".

Strumenti e mezzi

La campagna è stata diffusa attraverso i mezzi tradizionali (spot tv).

Fonte: Dipartimento per l’informazione e l’editoria

campagna , disturbi alimentari
Torna all'inizio del contenuto