Esplora contenuti correlati

L’Italia ha bisogno di campioni

1 ottobre 2018

Lo spot televisivo

Lo spot radio

La campagna di comunicazione dell’ISTAT promuove i nuovi Censimenti permanenti che adottano la metodologia statistica basata sulla rilevazione “a campione” e ne mette in evidenza l’efficacia costruita sulla rappresentatività del campione scelto rispetto all’intera popolazione. Il singolo rappresenta l’insieme, ne diventa “testimone” e protagonista al tempo stesso. Il messaggio della campagna ha valenza informativa e valoriale e sottolinea l’importanza della partecipazione, non solo come obbligo di legge, ma anche e soprattutto come elemento di appartenenza al Paese. Tramite la doppia lettura del termine “campioni”, si mette in luce anche il ruolo chiave che ciascun cittadino ha nell’ambito della rilevazione censuaria

Obiettivi

L’obiettivo è far conoscere le principali novità dei censimenti che diventano “a campione”, nella misura in cui coinvolgono ogni anno solo una parte della popolazione e permanenti in quanto si svolgeranno ogni anno e non più ogni dieci anni.

Target

I destinatari della campagna sono tutti i cittadini.

Contenuto dei messaggi

Il claim della campagna è “L’Italia ha bisogno di campioni”, accompagnato da una call to action: “Se ne fai parte, fai la tua parte”.

Lo spot descrive il Paese attraverso le caratteristiche socio-demografiche e gli stili di vita della popolazione.

Strumenti e mezzi

La campagna è stata diffusa sulle reti Rai (spot tv e radio) sulla stampa, sulle emittenti radiofoniche nazionali e locali, sul web e sui social media. Il sito dedicato è censimentigiornodopogiorno.it.

Fonte: Istat – Dipartimento Informazione Editoria

campagna , Censimenti permanenti , Istat
Torna all'inizio del contenuto