Esplora contenuti correlati

Dichiarazione precompilata 2018

20 aprile 2018

Lo spot televisivo
Lo spot televisivo (versione 30 secondi)

Lo spot radio

Campagna di comunicazione realizzata dal DIE

La dichiarazione precompilata 2018 è ancora più completa e facile da utilizzare grazie alla "compilazione assistita", che guida il contribuente nell'inserimento delle spese detraibili e deducibili. In aggiunta alle spese previste per gli anni precedenti, quest’anno i contribuenti troveranno anche quelle per gli asili nido e le erogazioni liberali effettuate a favore degli enti del terzo settore.

Da quest’anno, è possibile accedere direttamente online alla propria dichiarazione precompilata tramite diverse modalità: con SPID (il Sistema pubblico di l’identità digitale), con le credenziali dei servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate, con il Pin rilasciato dall’Inps, con le credenziali di tipo dispositivo rilasciate dal Sistema Informativo di gestione e amministrazione del personale della pubblica amministrazione (NoiPA), con la Carta Nazionale dei Servizi. Infine, i contribuenti possono rivolgersi a un Caf o delegare un professionista.

Tutte le indicazioni utili, i passi da seguire fino all’invio, le novità di quest’anno, le date e le scadenze da ricordare, oltre alle risposte alle domande più frequenti, sono disponibili sul sito https://infoprecompilata.agenziaentrate.gov.it

Scadenze: dal 16 aprile il modello è disponibile sia per chi presenta il 730, sia per chi presenta il modello Redditi. I contribuenti e i soggetti delegati possono visualizzare la dichiarazione precompilata e l’elenco delle informazioni disponibili, con l’indicazione dei dati inseriti e non inseriti e delle relative fonti informative. Il 730 potrà essere inviato a partire dal 2 maggio e fino al 23 luglio. Anche il modello Redditi potrà essere modificato dal 2 maggio, ma potrà essere trasmesso dal 10 maggio al 31 ottobre.

Obiettivi

La campagna mira ad informare i cittadini sulle principali novità della dichiarazione precompilata 2018, ovvero la disponibilità di nuovi dati all’interno dei modelli, le modalità di accesso online, la possibilità di accedere anche al modello Redditi persone fisiche in versione precompilata.

Target

I destinatari della campagna sono i contribuenti, i professionisti e gli operatori del settore tributario.

Contenuto dei messaggi

Ritroviamo i protagonisti delle campagne precedenti, padre e figlia, che con il claim: “La tua dichiarazione precompilata. Sicura, semplice e veloce” veicolano in modo diretto e riconoscibile le novità e i vantaggi della nuova dichiarazione.

Strumenti e mezzi

La campagna è stata diffusa sia attraverso i mezzi tradizionali (spot radio e tv, annunci stampa, affissioni), sia attraverso il web e i social media.

Fonte: Dipartimento per l’informazione e l’editoria e Agenzia delle Entrate

campagna , dichiarazione precompilata
Torna all'inizio del contenuto