Esplora contenuti correlati

School Bonus 2016

19 ottobre 2016

Lo spot video

Lo spot audio

Campagna di comunicazione realizzata dal DIE

La legge sulla Buona Scuola (n. 107 del 2015) prevede che i contribuenti - persone fisiche, enti non commerciali, soggetti titolari di reddito di impresa - possano effettuare un’erogazione liberale in denaro a favore delle scuole del sistema nazionale di istruzione (statali e paritarie).

Al contribuente spetta un credito d’imposta pari al 65 % per le erogazioni effettuate nel 2016 e 2017 e del 50% per quelle disposte nel 2018. L’importo massimo ammesso all’agevolazione fiscale è pari a 100 mila euro per ciascun periodo d’imposta. Il credito d’imposta è ripartito in tre quote annuali di pari importo. I contribuenti scelgono liberamente la scuola da beneficiare e quest’ultima riceverà il 90 % dell’erogazione, poiché il restante 10 % confluirà in un fondo perequativo che sarà distribuito alle scuole che risultino destinatarie di erogazioni liberali in un ammontare inferiore alla media nazionale.

Le erogazioni liberali sono destinate alla realizzazione di nuove scuole, alla manutenzione e potenziamento delle scuole esistenti, al sostegno di interventi che migliorino l’occupabilità degli studenti.

Obiettivi

La campagna intende promuovere la conoscenza presso i cittadini delle agevolazioni fiscali oggetto della normativa, promuovendo l’utilizzo dello strumento finanziario a sostegno del sistema scuola.

Target

Il target è trasversale e comprende i cittadini, gli enti e le amministrazioni, con un focus particolare posto sul mondo della scuola: ragazzi, famiglie, dirigenti scolastici, insegnanti e personale della scuola.

Contenuto dei messaggi

Attraverso una carrellata di immagini evocative dell’esperienza scolastica di ognuno di noi, lo spot tv punta sull’emotività per veicolare il messaggio che la scuola è al tempo stesso parte della nostra storia personale e costituisce il futuro del Paese: tutti possiamo collaborare per disegnare il nostro futuro con lo strumento dello school bonus. Anche il claim, "Un buon modo per dire Grazie Scuola", contribuisce ad incoraggiare la partecipazione e la positività del messaggio.

Strumenti e mezzi

Al fine di raggiungere efficacemente i diversi target, la campagna è stata diffusa sia attraverso i mezzi tradizionali (spot radio e tv), sia attraverso il web e i social media con l’apertura del canale Facebook.

Fonte: Dipartimento per l’informazione e l’editoria e Struttura di missione per il coordinamento e l'impulso nell'attuazione  degli interventi di riqualificazione dell'edilizia scolastica

campagna , school , bonus
Torna all'inizio del contenuto