Esplora contenuti correlati

Ricorrenza del 24 maggio “I versi della memoria”

27 maggio 2015

Lo spot video

Presentazione

In occasione della commemorazione dell’ingresso dell’Italia nella Grande guerra, la Struttura di Missione per gli Anniversari di interesse nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha promosso la campagna di comunicazione istituzionale ‘I versi della memoria’.

Le iniziative ruotano attorno al concetto della memoria, da preservare e tramandare, sottolineata dalla parola “Ricorda”. Questa parola è sulle magliette che alcuni giocatori di calcio hanno indossato alle ore 15.00 di domenica 24 maggio, durante il minuto di silenzio per la commemorazione di questa data. La stessa parola era sulla maglia rosa del Giro d’Italia e anche sulle fascette che alcuni staffettisti de “L’esercito marciava … ” hanno indossato nella tappa finale della corsa con arrivo a Trieste la sera del 24 maggio. La stessa parola è stata protagonista di due spot tv andati in onda sulle reti televisive nazionali digitali e satellitari. È stato aperto il sito internet, l’account Twitter @Centenario14_18, la pagina Facebook, il canale YouTube.

Obiettivi

Sensibilizzare un pubblico vasto, con particolare attenzione alle giovani generazioni. Diffondere la conoscenza degli accadimenti e della storia del nostro Paese.

Target

La campagna di comunicazione è indirizzata a tutta la popolazione. Ha coinvolto gli studenti, dalle scuole primarie e secondarie, gli adulti di tutte le età.

Contenuto dei messaggi

I due spot televisivi hanno come tema la memoria e la parola “ricorda”. Il primo spot è andato in onda dal 18 maggio fino alla mattina del 24 maggio. Sullo schermo bianco le parole della poesia “San Martino Del Carso” di Giuseppe Ungaretti declamate dallo stesso autore. In sottofondo “La leggenda del Piave” interpretata dalla Banda dei Carabinieri. Il secondo spot ha sottolineato il minuto di silenzio osservato dagli italiani domenica 24 maggio alle ore 15.00. Uno schermo bianco che si riempie con le parole dei componimenti scritti da Giuseppe Ungaretti che vanno a formare la parola “ricorda”. Il tutto sulle note de “Il silenzio”, eseguito dal trombettista Paolo Fresu dalla registrazione dell’esibizione del 27 luglio 2014 a Folgaria.

Strumenti e mezzi

Gli spot televisivi sono stati trasmessi gratuitamente dai maggiori broadcast italiani, digitali e satellitari La Rai, dai canali tv a quelli radio, ha dedicato parte della programmazione con trasmissioni di approfondimento e film storici.

A cura della Struttura di missione per gli anniversari di interesse nazionale

campagna , 24maggio
Torna all'inizio del contenuto