Esplora contenuti correlati

Progetto Europa nelle lingue del mondo

6 gennaio 2014

Lo spot video

Presentazione

Secondo i più recenti dati ONU, l’Europa, con 72 milioni di migranti internazionali, si conferma nel 2013 la principale area di destinazione di chi emigra. Nell’Unione Europea è presente il numero più massiccio: sono 33,3 milioni gli stranieri (persone non cittadini del Paese in cui risiedono) dimoranti nel territorio di uno Stato membro, pari al 6,6% della popolazione totale. Arrivano, invece, a quasi 49 milioni le persone nate fuori dal Paese dell’Unione nel quale risiedono (9,7% della popolazione totale). Il progetto 'Europa nelle lingue del mondo è stato ideato anche alla luce di questi dati, per sensibilizzare i nuovi cittadini italiani - che contestualmente diventano a tutti gli effetti anche nuovi cittadini europei - su valori, attività e opportunità promossi dall’Unione Europea e su come godere dei diritti connessi alla cittadinanza europea, analizzando allo stesso tempo la percezione e la conoscenza della dimensione europea di questi nuovi cittadini. Molteplici sono gli strumenti messi in campo dal progetto:

  • sito web www.nuovicittadinieuropei.it, tradotto in arabo, bengalese e russo (le principali lingue non diffuse in UE parlate dai cittadini che chiedono e ottengono la cittadinanza italiana), che informa sui principali diritti e opportunità offerti dall’essere cittadini europei e offre i dati più aggiornati sui nuovi cittadini italiani (numeri, provenienza, motivi di ottenimento della cittadinanza);
  • depliant informativi con pillole sui diritti di cittadinanza europea distribuiti presso gli uffici comunali cittadinanza di Roma, Milano e Napoli dove i nuovi cittadini prestano giuramento diventando italiani;
  • spot informativo rivolto ai cittadini stranieri naturalizzati italiani e alla cittadinanza tutta sul ruolo chiave dell’informazione nel processo di conoscenza e consapevolezza dei diritti di cittadinanza europea da parte dei cittadini dei paesi membri dell’UE e su come tale consapevolezza rafforzi il processo di integrazione dei cittadini stranieri diventati italiani;
  • workshop con protagonisti i nuovi cittadini italiani, organizzati nelle città di Milano, Napoli e Roma;
  • sondaggio di opinione per indagare la conoscenza della dimensione europea della cittadinanza presso i nuovi cittadini, diffuso online e sottoposto a tutti i nuovi cittadini dei Comuni di Milano, Napoli e Roma.

Obiettivi

  • informare i nuovi cittadini italiani e quindi europei sulle attività dell’UE e su come godere dei diritti connessi alla cittadinanza europea;
  • analizzare la percezione/conoscenza della dimensione europea della cittadinanza nei nuovi cittadini italiani.

Target

Cittadini naturalizzati italiani, cittadinanza.

Contenuto dei messaggi

Lo spot utilizza la tecnica "motion graphics", in quanto particolarmente originale e dal forte impatto visivo e comunicativo, per informare i cittadini naturalizzati italiani e la cittadinanza tutta sui diritti di cittadinanza europea, le opportunità conferite dall’UE ai suoi cittadini e le imminenti elezioni europee.

Strumenti e mezzi: canali TV Rai, web (sito del progetto, pagina Faceboook, sito e canale YouTube di Programma integra).

campagna , europa
Torna all'inizio del contenuto