Esplora contenuti correlati

La festa di tutti

1 giugno 2016

Lo spot

Presentazione

In occasione del 70esimo anniversario dalla Repubblica Italiana, la Presidenza del Consiglio attraverso la Struttura di Missione per gli Anniversari di Interesse Nazionale,  ha promosso la campagna di comunicazione “La festa di tutti”. Le diverse iniziative sono rivolte a celebrare il 70esimo del diritto di voto delle donne, attivo e passivo, e il 70esimo anniversario della Repubblica Italiana.

È stata siglata una convenzione con la Fondazione per il Libro, la Musica e La Cultura per le edizioni del Salone del Libro di Torino previste per gli anni 2016-2018. Alla XXIX edizione della manifestazione torinese, svoltasi dal 12 al 16 Maggio 2016, la Presidenza del Consiglio dei Ministri attraverso la Struttura di Missione per gli Anniversari Nazionali, ha allestito uno stand dedicato al racconto e alla valorizzazione di un percorso storico tra gli anni 1945-1948: una videoinstallazione e quattro postazioni monotematiche hanno guidato i visitatori in un viaggio per immagini e voci nella storia italiana, dalla Liberazione fino al 1 gennaio 1948, giorno dell’entrata in vigore della Costituzione Italiana.

Nella giornata del 2 giugno, oltre alle cerimonie istituzionali che si svolgeranno in tutta Italia, la campagna si avvale di uno spot televisivo realizzato dalla Rai sulle note dell’Inno di Mameli: si sottolinea così come la Festa della Repubblica sia “La festa di tutti”, un importante momento di celebrazione della nostra storia e di tutti gli italiani uniti nel tricolore. La collaborazione con la casa editrice Laterza Agorà ha permesso la realizzazione di un evento celebrativo, in data 1 giugno, presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma per una serata di storia, musica e teatro. Di concerto con il sito internet de Il corriere.it, nella settimana dal 30 maggio al 2 giugno, verrà proposta una webserie che racconta  gli avvenimenti del 1946, la nascita della Repubblica Italiana, l’Inno di Mameli con uno sguardo all’Italia contemporanea attraverso gli occhi e le parole degli adolescenti, senza peraltro tralasciare le testimonianze storiche. Le celebrazioni per il 70esimo della Repubblica e del voto delle donne non si esauriranno con la giornata del 2 giugno poiché nelle prossime settimane si svolgerà a Roma la cerimonia “Ricordiamo e premiamo le città che elessero nel marzo 1946 sei donna sindaco”. È importante inoltre sottolineare le attività promosse dal Ministero dell’Istruzione e della Ricerca volte a celebrare il 70esimo anniversario del voto alle donne e della Repubblica che coinvolgono le scuole italiane. Con una circolare rivolta agli istituti scolastici del paese si chiede di dedicare attività scolastiche a queste tematiche. Nel corso dell’anno scolastico 2016/2017 verranno organizzate diverse attività sui temi del voto alle donne, della Repubblica e della Costituzione quali fattori fondanti della democrazia in Italia.

Obiettivi

Sensibilizzare un pubblico più vasto possibile, con particolare attenzione alle giovani generazioni. Diffondere la conoscenza degli accadimenti storici, della memoria e dei valori della Repubblica e della democrazia italiana.

Target

La campagna è indirizzata a tutta la popolazione, con particolare attenzione al coinvolgimento degli studenti attraverso attività didattiche specifiche.

Contenuto dei messaggi

Lo spot televisivo, realizzato in collaborazione con la Rai, pone l’accento sul concetto di celebrazione gioiosa del 2 giugno. Gli italiani sono così uniti nella festa della Repubblica Italiana che diventa “La Festa di tutti”. Le immagini ritraggono un’orchestra che esegue l’Inno di Mameli presso Piazza del Quirinale, gli italiani incuriositi e poi in festa e a conclusione le Frecce Tricolori.

Strumenti e mezzi 

Lo spot televisivo viene trasmesso gratuitamente sulle reti RAI e su diversi broadcast italiani, digitali e satellitari.

Fonte: Struttura di missione per gli anniversari di interesse nazionale

campagna , 2 giugno
Torna all'inizio del contenuto