Esplora contenuti correlati

4 novembre 2015 – Giorno dell’Unità Nazionale Giornata delle Forze Armate

1 novembre 2015

Lo spot video

Presentazione

La ricorrenza del 4 novembre è legata alle commemorazioni istituzionali che evocano la vittoriosa conclusione della 1ª Guerra Mondiale, 4 novembre 1918. Un evento significativo nella storia d’Italia che verrà ricordato il 4 novembre 2015 “Giorno dell'Unità Nazionale_Giornata delle Forze Armate" con numerose cerimonie ed iniziative di comunicazione, quali occasioni d’incontro tra la popolazione e gli uomini e le donne delle Forze Armate, che coinvolgeranno l’intera collettività nazionale ed il personale militare in Italia e all’estero.

Obiettivi

La campagna di comunicazione del “Giorno dell’Unità Nazionale_Giornata delle Forze Armate” intende stimolare nell’opinione pubblica riflessioni sull’importanza delle attività svolte dalla Difesa italiana a favore della collettività, in modo da aiutare a comprendere quanto sia significativa e fattiva l’azione e il contributo apportato dai militari italiani per garantire costantemente la sicurezza del nostro Paese. Lo spot vuole trasmettere ai cittadini che se esiste ed esisterà una possibilità di pace, di libertà e di democrazia, lo dobbiamo anche all’impegno dei nostri uomini e donne in uniforme. La Difesa italiana in tutte le sue componenti, fatta di uomini e donne, capaci professionalmente, pronti a sacrificarsi e dediti quotidianamente al servizio del Paese, fornisce incondizionatamente sicurezza ai cittadini che possono, quindi, sempre contare su qualcuno che salvaguardi la loro incolumità in occasione di attività di soccorso, pubbliche calamità o quali garanti della tutela e della sicurezza collettiva.

Target

La nuova campagna di comunicazione si rivolge a tutti i cittadini di tutte le età e, contemporaneamente, per essere vicini alle popolazioni di tutto il territorio nazionale verrà realizzata in numerose città italiane una campagna di affissioni pubbliche. La Difesa intende così rinnovare e tutelare quel profondo legame che unisce la società italiana con le sue Forze Armate, ma anche preservare valori rimasti immutati nel tempo. La storia delle nostre Forze Armate appartiene all’Italia e si fonde con essa, caratterizzando l’operato dei nostri militari che è posto al servizio delle istituzioni della Repubblica.

Contenuto dei messaggi

 “La sicurezza del Paese è la nostra missione” è il claim della nuova campagna di comunicazione 2014. Lo spot televisivo, che sarà in programmazione sulle reti RAI dal 23 ottobre al 4 novembre, intende rafforzare il rapporto di fiducia e affetto instaurato tra i cittadini italiani ed i militari. Tale rapporto non è mai venuto meno negli anni, anzi si è accresciuto nel tempo. Le immagini della campagna di comunicazione rappresentano istantanee di persone comuni in spaccati di vita quotidiana, di sicura presa emozionale e con un suggestivo sottofondo musicale, vogliono proprio suggellare che la sicurezza dell’intera collettività nazionale è possibile grazie all’azione svolta dal lavoro delle donne e degli uomini in uniforme.

Strumenti e mezzi

Le celebrazioni ufficiali culmineranno il giorno 4 novembre “Giorno dell'Unità Nazionale_Giornata delle Forze Armate" con la deposizione, da parte del Presidente della Repubblica, di una corona d'alloro all’Altare della Patria (Roma) e altre Autorità Istituzionali si recheranno presso i Sacrari Militari di Redipuglia (Gorizia) e ai Caduti d’Oltremare (Bari), a cui si aggiungono altre cerimonie pubbliche che si terranno in numerose città italiane. In particolare, quest’anno a Roma nella tarda mattinata del 4 novembre, a Piazza del Quirinale, è prevista una cerimonia pubblica “Le Forze Armate in Piazza”, durante la quale Il Presidente della Repubblica renderà omaggio ai Caduti nelle missioni internazionali.  Nella stessa giornata sarà, inoltre, possibile visitare molte strutture militari aperte al pubblico e musei ed assistere a cerimonie di commemorazione in diverse aree del territorio nazionale (consultabili sul sito web www.difesa.it).

Fonte: Ministero della Difesa

campagna , 4 novembre
Torna all'inizio del contenuto