Esplora contenuti correlati

Lotta alla contraffazione 2009

1 giugno 2009

Presentazione

“No al falso” è la campagna di comunicazione promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico, in collaborazione con l’IPI - Istituto per la Promozione Industriale, per sensibilizzare i consumatori sul tema della vendita fraudolenta di prodotti industriali contraffatti. Tale pratica ha numerosi aspetti nocivi:

  • comporta infatti rischi per la salute e la sicurezza dell’acquirente, poiché i prodotti potrebbero non rispettare le normative di sicurezza;
  • incrementa le entrate delle organizzazioni criminali che gestiscono la produzione e distribuzione dei prodotti contraffatti;
  • crea un danno all’economia ed alle imprese i cui prodotti sono mistificati;
  • è infine sanzionabile con una multa poiché si tratta di un atto illecito.

L’iniziativa prevede una campagna radiotelevisiva, stampa e affissioni, una campagna outdoor su flussi veicolari urbani e circuiti video di aerostazioni e metropolitane.

Lo spot video, della durata di 30 secondi, narra in modo divertente una grottesca situazione di cui è vittima uno dei più amati simboli del successo e della qualità italiana: la nazionale di calcio.
Le immagini mostrano una ripresa dall’alto dello stadio Meazza, dove sta per avere luogo una partita dell’Italia. Gli azzurri scendono in campo ed il telecronista inizia a leggere la formazione, ma c’è qualcosa che non quadra: i nomi dei giocatori sono infatti alterati rispetto agli originali (Buffone, Poni, Scassano, Zambrutta, Grasso), ed un’inquadratura ravvicinata mostra infine che si tratta di un’intera squadra di sosia. Appare finalmente l’autentico commissario tecnico, Marcello Lippi, che spinge via disgustato gli undici impostori, facendoli cadere a terra come birilli, e si rivolge quindi agli spettatori, invitandoli a non acquistare prodotti contraffatti.

La campagna andrà in onda sulle reti televisive e radiofoniche RAI dal 23 al 28 Giugno e dal 6 al 14 Luglio.

Diffusione

  • Video

Link sul web

campagna , contraffazione
Torna all'inizio del contenuto