Esplora contenuti correlati

Emergenza in mare

1 agosto 2010

Presentazione

Attraverso un linguaggio semplice e conciso, il Comando Generale delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera ha posto l’accento oltre che sul numero gratuito per le emergenze, sul giusto modo di vivere il mare, ricordando che va affrontato sempre con prudenza e accortezza.

Protagonisti dello spot sono due importanti personaggi televisivi, i giornalisti Donatella Bianchi, conduttrice su RAI 1 del programma “Linea Blu” e il telecronista Giulio Guazzini esperto di regate ed egli stesso diportista appassionato di vela d’altura.
La campagna si rivolge a tutti coloro che vanno per mare e la scelta di personaggi noti, amanti della navigazione, sta a sottolineare con tono discorsivo e colloquiale che anche chi è esperto deve considerare in ogni momento la cautela e il buon senso.

La sicurezza parte sempre dalla banchina e nel filmato vediamo i due amici fare un check iniziale a bordo, prima di mettersi in viaggio; Donatella è intenta ad approntare la rotta e l’itinerario della vacanza  considerando anche elementi pratici come la scorta d’acqua e i viveri, mentre Giulio è alle prese con gli aspetti tecnici del mezzo nautico. È indispensabile, infatti, valutare che la strumentazione di bordo sia efficiente e che gli apparati di propulsione, motore o vela, siano garantiti della necessaria manutenzione.

Sulla plancia, rimarcato dai due protagonisti dello spot, è ben visibile il 1530, numero dedicato a tutte le emergenze in mare, attivo 24h su 24, sinonimo di sicurezza e certezza di poter contare sempre sull’ assistenza in mare nel momento di bisogno.

Oltre ai due noti personaggi televisivi lo spot si avvale della collaborazione di una scuola velica che ha messo a disposizione l’unità da diporto e dell’ospitalità dello Yatching club di Favignana, dove sono state effettuate le riprese. L’isola siciliana è stata scelta perché Area Marina Protetta, luogo suggestivo e incontaminato paradiso naturale dove è piacevole navigare.
Lo spot si conclude in mare con i due protagonisti che ricordano il 1530 con la  battuta finale “per la nostra sicurezza in mare” che si propone di trasmettere agli utenti diportisti un’idea di serenità e di pacatezza che si accompagna a un concreto atteggiamento di prudenza e attenzione.

Gli spot vanno in onda sulla RAI a partire dal 1 agosto 2010 per due settimane e dal 21 luglio al 3 agosto 2011.

A cura della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera

Campagna agosto 2010

Diffusione

  • Spot TV 

Link sul web

campagna , emergenza , mare
Torna all'inizio del contenuto