Esplora contenuti correlati

6º Censimento generale dell’agricoltura

1 ottobre 2010

Presentazione

L’agricoltura italiana affonda le proprie radici nella tradizione, ma guarda al futuro con nuove idee e una forte propensione alla multifunzionalità. Leggere il cambiamento e cogliere le tendenze è fondamentale per operare scelte consapevoli e favorire lo sviluppo del settore.
Queste le ragioni alla base della campagna che promuove il 6° Censimento generale dell’agricoltura, un appuntamento che l’Istituto nazionale di statistica  rinnova ogni dieci anni per realizzare un’istantanea del mondo agricolo nazionale, importante sia per conoscere le peculiarità territoriali sia per favorire il confronto internazionale. Il  Censimento, infatti, viene realizzato in tutti i Paesi dell’Unione Europea.

La macchina censuaria, con il fondamentale contributo delle Regioni e delle Province autonome, ha preso l’avvio il  24 ottobre coinvolgendo   oltre 12mila rilevatori impegnati a censire poco meno di 2 milioni di aziende agricole in tutta Italia.
Nel suo complesso, la campagna mostra un’agricoltura in cui tradizione e innovazione vivono fianco a fianco. Per questo la colonna sonora che fa da sottofondo riecheggia una filastrocca molto nota, nell’intento di richiamare il vissuto dell’agricoltura incardinandolo nell’energia e nella positività del cambiamento. La tecnica del collage animato garantisce leggerezza e agilità alla comunicazione e offre la possibilità di  mostrare in un contesto dinamico gli elementi che testimoniano le trasformazioni in atto nel mondo agricolo.
 
Il richiamo all’azione è assicurato dal claim d’apertura “L’agricoltura è cambiata, raccontaci come” mentre al termine dello spot, il payoff istituzionale “ Raccogliamo risposte, seminiamo futuro” sottolinea l’impegno dell’Istat e di tutti gli attori coinvolti nel Censimento e restituisce all’insieme una forte valenza prospettica: i dati raccolti serviranno a restituire una fotografia del settore, indispensabile  base per orientare le azioni di domani.

Il progetto di comunicazione, che si estende nel suo complesso dal 17 ottobre fino ai primi di dicembre, prevede la programmazione sulle reti RAI dal 27 ottobre al 4 novembre e la presenza sulle altre emittenti televisive e radiofoniche nazionali e locali, sulla stampa nazionale e areale e sui principali portali Internet dedicati al settore agricolo. Inoltre, prevede un programma di affissione nelle stazioni ferroviarie presenti nelle zone del Paese più vocate all’agricoltura. Infine, è in linea un sito dedicato (http://censimentoagricoltura.istat.it) da cui è possibile accedere alle principali informazioni sul Censimento e conoscere le iniziative programmate sul territorio.

Fonte:  ISTAT

Campagna ottobre 2010

Diffusione

Link sul web

censimento , agricoltura , campagna
Torna all'inizio del contenuto